• it
  • en
  • de
SCOPRI LA MAREMMA

Punta Ala

Punta Ala

Una spiaggia infinita in mezzo al verde

Oltre a regate e lusso, Punta Ala offre diverse alternative per quanto riguarda le spiagge.
La spiaggia vicino al porto non è ampia, ha un’atmosfera un po’ selvaggia e ricca di fascino, con i suoi ciottoli candidi permette di raggiungere alcuni scogli, per godersi questo stupendo mare in relax.
Ma Punta Ala vanta anche una spiaggia lunghissima, a cui si accede dalla pineta e che offre un’eccellente soluzione per chi cerca una vacanza immerso nella natura. La vasta pineta costeggia la spiaggia – a tratti libera, a tratti attrezzata – che offre vari punti di ristoro.
Il fondale che digrada in maniera dolce rende la spiaggia di Punta Ala ideale per una vacanza con i più piccoli.

Un po’ di storia

Punta Ala deve il suo nome all’aviatore Italo Balbo che nel 1930 comprò quasi l’intero promontorio su cui sorge la località. Questo che in origine fu un pascolo per il bestiame e poi divenne un porto romano, è diventato nella seconda metà del ‘900 un punto di riferimento per il turismo d’élite e per gli appassionati di vela.
Sono numerosi i resti delle fortificazioni erette a Punta Ala nel corso dei secoli:
– La Torre Hidalgo, che nel ‘500 fu costruita a difesa del Principato di Piombino.
– Il Castello di Punta Ala (o Castello Balbo) che, nel 1560, Cosimo I de’ Medici volle per il controllo della costa a nord di Castiglione della Pescaia. Il castello fu ampliato da Pietro Leopoldo nel 1788 e poi restaurato da Balbo.
– La Torre degli Appiani, che domina l’Isolotto dello Sparviero, di fronte al porto di Punta Ala.

L’Isolotto dello Sparviero

Di fronte alla bella spiaggia del porticciolo di Punta Ala si staglia l’ “Isolotto dello Sparviero”, una piccolissima isola su cui Balbo fece costruire una villa da sogno.
Lo Sparviero” è un punto di assoluto interesse tanto per chi pratica bird watching, che sull’isolotto può osservare la nidificazione dei falchi, quanto per chi fa diving, che troverà, nei fondali che lo circondano, una grande varietà di pesci.

Come arrivare a Punta Ala

Punta Ala si trova all’estremità sud del Golfo di Follonica. È una frazione del Comune di Castiglione della Pescaia, da cui dista circa 20 km verso nord, lungo la strada provinciale SP 158 delle Collacchie.

Potrebbero interessarti

  • Golfo di TalamoneGolfo di Talamone Un Golfo storico che piacerà agli amanti dello sport Luogo ideale per praticare il kitesurf, il Golfo è delimitato a nord dal paese di Talamone, ...
  • Spiagge di CapalbioSpiagge di Capalbio Una striscia di 12 km di sabbia che va dal nero al bianco, dalla parte del promontorio di Ansedonia che guarda a sud al confine tra Toscana e Lazio. Q...
  • Santa Caterina e l’antico rito del fuocoSanta Caterina e l’antico rito del fuoco Il 24 novembre, a Santa Caterina, frazione del comune di Roccalbegna, si celebra la vigilia del martirio della santa da cui il borgo prende il nome. D...
  • Spiaggia di BarattiSpiaggia di Baratti Il Parco di Rimigliano Siamo nel territorio comunale di Piombino, nel cuore della Costa degli Etruschi. Da Baratti si estende il Parco naturale di ...
  • Spiaggia di Cala ViolinaSpiaggia di Cala Violina La spiaggia musicale Cala Violina prende il suo nome dalla particolare sabbia che la ricopre. Nelle giornate in cui la spiaggia non è affollata, i...
  • Marina di AlbereseMarina di Alberese Una spiaggia incontaminata La spiaggia più conosciuta del Parco Naturale della Maremma è Marina di Alberese, cui si arriva dall’omonimo accesso a...
  • CarboniferaCarbonifera L’antico casello idraulico A km 5 circa da Follonica incontriamo la spiaggia di Carbonifera. Deve il suo nome all’antico casello idraulico costr...
  • PianosaPianosa L’Isola piatta Unica isola dell’Arcipelago Toscano priva di montagne, Pianosa deve alla sua conformazione pianeggiante anche il proprio nome. A...


Punta Ala, rassegna dai media locali


Punta Ala - i video


No feed items found.
X