SCOPRI LA MAREMMA

Strada del Vino Montecucco e dei Sapori D’Amiata

Strada del Vino Montecucco e dei Sapori D’Amiata

La Strada del Vino Montecucco e dei Sapori d’Amiata attraversa dieci comuni maremmani: Arcidosso, Campagnatico, Castel del Piano, Castell’Azzara, Cinigiano, Civitella Paganico, Roccalbegna, Santa Fiora, Seggiano e Semproniano.
Lungo la strada è possibile scoprire diverse prodotti enogastronomici di eccellenza attraverso un percorso che si snoda tra l’Amiata e la Maremma. I sapori di un tempo, paesaggi incantevoli e bellezze artistiche, accolgono il turista che voglia percorrere questo viaggio suggestivo a cavallo tra due terre meravigliose.

Vino e non solo

In questo percorso straordinario il Montecucco DOC è solo il più noto dei prodotti che si possono degustare: queste terre regalano il pregiato Olio Extra Vergine d’Oliva Seggiano che sta ottenendo la certificazione DOP, la Castagna del Monte Amiata e ancora, il Pecorino Toscano DOP, la Carne di Vitellone IGP, il Miele, i Tartufi, i Funghi, lo Zafferano di Maremma, il Biscotto Salato di Roccalbegna, il Salame e la Salsiccia di Cinghiale.
La strada del Vino Montecucco si può percorrere seguendo tantissimi itinerari diversi ma sono tre in particolare quelli che consentono di apprezzare l’eccellenza agroalimentare, la natura incantevole a tratti aspra e selvaggia, di accostarsi infine alla storia e alle bellezze artistiche di questi luoghi.

La Natura

Dalla vetta del Monte Amiata si scende verso Santa Fiora antico e caratteristico borgo a circa 600 metri di altitudine. È possibile visitare la Riserva del Monte Labbro ed il Parco Faunistico del Monte Amiata. Nell’alta valle dell’Albegna, nelle vicinanze di Roccalbegna si trova La Riserva del Pescinello con i suoi torrenti, i laghetti, le cascate. Da Roccalbegna si prosegue per Semproniano e si incontrano lo splendido borgo di Rocchette di Fazio e la Riserva Naturale Bosco dei Rocconi. Ultime tappe Castell’Azzara e la Villa Sforzesca.
Le Vigne del Montecucco: Dalla Vetta del Monte Amiata si scende verso Seggiano, tra gli ulivi di “Olivastra seggianese”. Qui ha sede il Giardino D’Arte di Daniel Spoerri che ospita importanti opere d’arte contemporanea.
Si prosegue per Castel del Piano, Arcidosso e poi Montenero, circondato dalle meravigliose vigne del Montecucco.   Nei dintorni di Cinigiano è possibile visitare Castel Porrona, antico e bellissimo borgo medioevale.

L’arte, la storia e i musei

Si parte da Paganico, con le sue le porte e le mura di epoca senese, si raggiungono Sasso d’Ombrone e Poggi del Sasso ed i castelli medioevali di Vicarello e Collemassari.
Sono numerosi i musei da visitare percorrendo la Strada del vino Montecucco e dei Sapori d’Amiata: il Museo della Vite e del Vino a Montenero d’Orcia, il Museo Etnografico, la “Casa Museo”, con le testimonianze relative alla vita domestica e lavorativa della fine dell’ottocento a Monticello d’Amiata, un singolare “Vigneto Museo“, tra le colline di Poggi del Sasso e Montecucco, il Museo delle Miniere di Mercurio del Monte Amiata a Santa Flora e un’importante collezione d’arte moderna a Castel del Piano, il Museo Etnografico di Santa Caterina a Roccalbegna e il Centro Studi David Lazzaretti ad Arcidosso.

Info: A Cinigiano all’interno di palazzo Bruchi, si trova il Centro Informazioni della Strada del vino Montecucco e dei Sapori d’Amiata.
E-mail: info@stradadelvinomontecucco.it
www.stradadelvinomontecucco.it

Di seguito l’immagine della Strada del Vino Montecucco e dei Sapori D’Amiata e il pdf con la guida delle principali aziende biologiche:
Strada del Vino Montecucco e dei Sapori D’Amiata

Potrebbero interessarti

  • Parco della MaremmaParco della Maremma La Maremma è terra selvatica ancora prima che selvaggia. È una distesa di macchia in riva al mare, lussureggiante e polverosa d’estate. La fortu...
  • Der Küstenpark SterpaiaDer Küstenpark Sterpaia Die komplexe Parkanlage von Val di Cornia Der Park erstreckt sich über 296 Hektar zwischen Piombino und Follonica, an der nördlichen Grenze der Ma...
  • Fine settimana a TalamoneFine settimana a Talamone Dopo esserci poste molteplici interrogativi su dove trascorre gli unici tre giorni a nostra disposizione liberi dal lavoro, fidanzati, impegni univers...
  • MontemassiMontemassi Of Aldobrandescan origin, like most of the small towns present in the area, Montemassi with its famous castle, after having been passed down t...
  • A pleasant week at Castiglione della PescaiaA pleasant week at Castiglione della Pescaia A tourist location symbol of Tuscan Maremma, ready to welcome the visitor to surprise them with her beauties and history. Castiglione della Pesca...
  • CapalbioCapalbio The Tiny Athens A municipality in the extreme south of Tuscany, about 45 km from Grosseto, Capalbio is placed on top of a hill with breathtaki...
  • Saint Galgano AbbeySaint Galgano Abbey The legend of Saint Galgano Almost at the gates of the Maremma, between Grosseto and Chiusdino, in the province of Siena, Saint Galgano Abbey is ...
  • Mountain BikeMountain Bike Rad fahren in der Maremma Die Maremma bietet den Radfahrern circa 35 Radwege. Die Wege führen durch Aufstiegen und Abfahrten inmitten dichter Wälde...


X