• it
SCOPRI LA MAREMMA

Palio Marinaro dell’Argentario 75° edizione

Palio Marinaro dell’Argentario 75° edizione

PORTO SANTO STEFANO – Entra nel vivo la sera di venerdì 12 agosto l’atmosfera del 75° Palio Marinaro dell’Argentario. I giorni più “caldi” si aprono alle ore 21.00 quando dalla Fortezza Spagnola prenderà le mosse il corteo storico allestito da Argentario Vivo che da alcuni anni sfila nelle vie del centro storico in notturna anziché nel pomeriggio di Ferragosto. Con partenza dalla Fortezza Spagnola, attraverso l’antico borgo santostefanese fino ad arrivare sul Lungomare ed in Piazza dei Rioni, il corteo regalerà, come sempre, suggestioni irripetibili con la sontuosità degli oltre cento figuranti e dei loro meravigliosi costumi seicenteschi e sul finale sulla Piazza intorno alle 22.30, dopo la lettura del bando di sfida tra i quattro Rioni in gara, una novità con il lancio di cento lanterne.

 Sabato 13 agosto, sempre sul piazzale dei Rioni alle ore 19.00,misurazione dei remi e dei timoni ed alle 21.30, il talk show “48 ore al Palio” con l’intervento del sindaco Arturo Cerulli, del delegato al Palio, Alessandro Roncolini, del Capitano dell’Ente Palio, Roberto Verdile e dei rappresentanti dei Rioni. E dopo aver parlato e discusso di Palio, alle ore 23.00, brindisi augurale con gli “equipaggi tra la gente”. Gli eroi della regata saranno presentati in grande stile, anche se i loro nomi sono noti da tempo. Eccoli, seguendo l’ordine di arrivo dello sorso anno. Fortezza sul guzzo Maestrale: timoniere Angelo Orsini, 1° remo Gabriele Solari, 2° remo Mario Rossi, 3° remo Andrea Benedetti, 4° remo Tommaso Picchianti. Croce sul guzzo Grecale: timoniere Simone Costanzo, Mirko Cimini, Fabio Picchianti, Tommaso Boscherini, Massimiliano Terramoccia. Pilarella sul guzzo Libeccio: timoniere Alessio Bausani, Gianmarco Russo, Fabrizio Costanzo, Dino Pari, Claudio Giovani. Valle sul guzzo Scirocco: timoniere, Corrado Fanciulli, Thomas Palmerini, Angelo Galatolo, Marco Orsini, Alessandro Landini.

Si arriva così alla vigilia di domenica 14 agosto con la tradizionale benedizione dello Stendardo disegnato da Mara Scotto nel corso della Santa Messa delle ore 18.30 nella chiesa Santo Stefano, la presentazione degli equipaggi alle ore 19.30 in Municipio e la processione in notturna in onore della Madonna dell’Assunta che partirà alle ore 21.30 dalla chiesa Santo Stefano.

Tutto dedicato al Palio il giorno di Ferragosto. La regata di 4.000 scatterà nello Stadio di Turchese, alle ore 19.15, appena sarà giunta in piazza la coloratissima sfilata dei Rioni che partirà alle 17.00 da via Barellai. Poco dopo l’arrivo del Palio, intorno alle 20.30, gli equipaggi verranno premiati sul balcone del Municipio, di fronte alla folla festante.

Ma non tutti, per diversi motivi, potranno essere in paese a godersi la festa dal vivo. Per costoro ci sarà comunque una programmazione televisiva in grado di far vivere il tutto come se si fosse presenti. La diretta andrà dalle ore 15.00 alle ore 21.00 su Satellite Blu 940+839 (bouquet in chiaro piattaforma SKY TV); Arezzo Tv canale digitale 214 (mousse Ch. 44); Di Lucca canale digitale 89 (mousse RTV 38). Repliche sono previste nei giorni 16 agosto (ore 15.00 e 21.00) e 17 (ore 08.30 e 14,30). Diretta streaming sui siti internet del Comune di Monte Argentario www.comunemonteargentario.gov.it.

Il 16 agosto fin dal mattino alle 10.30 si correranno, nello Stadio di turchese, le batterie del Paliotto, per poi passare alle finali alle 18.00 ed alla premiazione degli equipaggi alle 19.00. Attesissimo, come sempre, alle ore 21.30 sul piazzale dei Rioni, il concerto della banda “Ivo Baffigi”. Lo stesso luogo ospiterà, alle 22.45, la premiazione del Timone d’Argento e della migliore sfilata, per concludere l’intensa giornata alle ore 23.00 con l’estrazione della tombola.

(Fonte ilgiunco.net)

(Ph. credits: www.palioargentario.it)

Potrebbero interessarti

  • Happy Holidays Castiglione della PescaiaHappy Holidays Castiglione della Pescaia Il Natale è arrivato anche sulla costa maremmana. A Castiglione della Pescaia sono cominciate l’8 dicembre le iniziative per rallegrare il periodo...
  • I sapori e le tradizioni della MaremmaI sapori e le tradizioni della Maremma La storia della Maremma ci insegna che niente è più prezioso della nostra terra. Contadini e lavoratori hanno fatto sì che dal terreno arido di qu...
  • Ottobre in MaremmaOttobre in Maremma Ottobre è il mese del vino nuovo, dei funghi e delle castagne e in Maremma viene celebrato con sagre ed eventi che riempono di allegria le vie dei pi...
  • A Porto Ercole un workshop su come fotografare il ciboA Porto Ercole un workshop su come fotografare il cibo Uno tra i cuochi più rinomati della Maremma, una location di eccellenza e la fantasia di chi, da dietro un obiettivo, saprà cogliere lo scatto perfe...
  • Torna la Maremma Magnalonga TerramareTorna la Maremma Magnalonga Terramare Il 19 febbraio si inaugura la V edizione della Magnalonga, il caratteristico trekking organizzato dall’Associazione Terramare che fonde in un’espe...
  • Alla scoperta degli EtruschiAlla scoperta degli Etruschi La Maremma fu la culla della civiltà Etrusca ed esistono undici siti archeologici nella provincia di Grosseto da visitare in tutti i periodi dell’a...
  • “Vino e lusso degli Etruschi” a Rocca di Frassinello“Vino e lusso degli Etruschi” a Rocca di Frassinello A Giuncarico, a fianco della cantina progettata dal famoso architetto Renzo piano sorge l’Area archeologica Rocca di Frassinello che, inaugurata nel...
  • Medioevo nel BorgoMedioevo nel Borgo "Chi siete? Quanti siete? Da dove venite? Cosa portate? Un fiorino." Quando il nemico non preme alle porte del castello la vita nel borgo, oltrepassa...


X