• it
  • en
  • de
SCOPRI LA MAREMMA

Grosseto

Palazzo Aldobrandeschi und Piazza Dante in Grosseto, Toscana

Grosseto

Avamposto militare

Il capoluogo all’estremo sud della Toscana, nella pianura del fiume Ombrone, dista circa 12 km dal mare. Grosseto ha, nei secoli, giocato un ruolo di primo piano sia sotto l’aspetto commerciale sia sotto quello militare.

Citato per la prima volta nel IX secolo, il castellum di Grosseto, dal XII fino al XIV secolo di proprietà degli Aldobrandeschi, è stato a lungo sotto il dominio senese, iniziato nel 1259 con la costruzione di un proprio cassero all’interno della città e con la sottomissione definitiva a Siena nel 1336. Al periodo senese appartiene anche il nucleo originario delle mura a pianta quadrangolare irregolare, costruite tra il 1337 e il 1350 e rinforzate con bastioni agli angoli nel 1540 circa.

I Medici e i Lorena

Dal 1559 Grosseto passa sotto il potere del Granducato dei Medici, per i quali rappresenta uno strategico punto difensivo verso sud e un centro produttivo e di deposito di sale. A Cosimo I risale la nuova fortificazione, ancora più imponente, della città.
È con i Lorena che Grosseto rinasce, soprattutto sotto l’impulso di Leopoldo II a cui si deve la prima bonifica della zona e la sconfitta della malaria, che per secoli aveva flagellato tutta la valle dell’Ombrone, e la conversione dei camminamenti delle mura in giardini pubblici.

Il centro storico di Grosseto

Grosseto è una delle città toscane meno conosciute per il suo patrimonio artistico, ma a dispetto della sua scarsa notorietà, il centro cittadino raccoglie monumenti di grande interesse e di indiscussa bellezza.
Il Duomo, iniziato nel 1294 dai senesi e concluso nel XV secolo, è un capolavoro di intarsi che custodisce, nel transetto sinistro, una tavola mirabile di Matteo di Giovanni, la “Madonna delle Grazie”.
La Chiesa di San Francesco è stata costruita nel 1289 dai francescani sulle rovine di un monastero benedettino abbandonato dai monaci in fuga dalla malaria e, dietro la sua facciata gotica, nasconde un bel chiostro e una croce che sormonta l’altare maggiore attribuita a Duccio da Boninsegna.
Sul corso Carducci, via principale del centro, si affaccia la chiesa più antica della città: San Pietro, risalente intorno all’anno 1000.

Imperdibile è una passeggiata sulle antiche mura e in estate si può arrivare anche alla fortezza, aperta solo in occasione di manifestazioni culturali.

Leopoldo II e Grosseto

Al centro della quattrocentesca piazza Dante (che insieme a Piazza Fratelli Rosselli e piazza del Duomo è una delle tre principali) si erge una statua dedicata a Leopoldo II, il “Canapone”, segno di riconoscenza dei grossetani verso colui che li liberò dalla malaria.
La statua raffigura il Granduca che schiaccia un serpente e sorregge una donna con in braccio un bimbo malato. Sconfiggendo la malaria (il serpente velenoso) il Granduca ha salvato la Maremma (la donna) e i suoi figli (i cittadini), restituendo loro la propria terra, rinata a nuova vita.

Attività e attrazioni a Grosseto
Appuntamenti ed eventi a Grosseto

Giugno, 2019

Nessun evento

Potrebbero interessarti

  • Plenilunio in canoa al Parco Naturale della MaremmaPlenilunio in canoa al Parco Naturale della Maremma Il Parco Naturale della Maremma offre l’opportunità a tutti i visitatori di vivere l’esperienza unica di percorrere un tratto del fiume Ombrone i...
  • Massa MarittimaMassa Marittima Un gioiello d’architettura Bandiera arancione del Touring Club per l’eccellenza dell’offerta turistica, Massa Marittima conserva pres...
  • FollonicaFollonica Da città del ferro a località balneare La lavorazione del ferro estratto all’Isola d’Elba era fiorente nel Golfo di Follonica già dal VI sec...
  • Festival del Cinema di Mare Castiglione della PescaiaFestival del Cinema di Mare Castiglione della Pescaia FESTIVAL DEL CINEMA DI MARE E’ prevista per venerdì 9 settembre alle ore 18.00 l’inaugurazione della prima edizione del Festival del Cinema di M...
  • CapalbioCapalbio La piccola Atene Ultima città nell’entroterra della Toscana, circa 45 km a sud di Grosseto, Capalbio regala un panorama mozzafiato, dall...
  • PitiglianoPitigliano La città del tufo La prima delle tre città del tufo (le altre sono Sorano e Sovana) è un incanto. Pitigliano si staglia già lungo la...
  • SovanaSovana Sovana: la Suana degli Etruschi Sovana, frazione di Sorano in provincia di Grosseto, nel cuore dell’Area del Tufo conserva la struttura d...
  • PopuloniaPopulonia La Populonia medievale Questa piccola frazione del Comune di Piombino è una miniera di antichi tesori. Populonia è un piccolo borgo medi...


Grosseto, rassegna dai media locali


  • A fuoco camion con banane sull’Aurelia
    Grosseto, fiamme in container frigo, mezzo viaggiava verso sud ... Leggi tutto
    Fonte: ansa.it – ToscanaPubblicato il 17-06-2019
  • Turista si sente male sul Monte Calamita, soccorso con l’elicottero
    CAPOLIVERI. Un turista straniero si è sentito male lungo un sentiero di Monte Calamita, nel comune di Capoliveri. Era in bicicletta con la moglie e un gruppo di amici. L'uomo, 50 anni tedesco,  secondo quanto si apprende, ha accusato un grave problema cardiaco durante un'escursione (si trovava praticamente in ... Leggi tutto
    Fonte: iltirreno.it – Grosseto notiziePubblicato il 17-06-2019
  • L’Atletico la risolve solamente ai supplementari
    GROSSETO. Un eccessivo nervosismo ha caratterizzato una gara che sembrava interminabile ma corretta, quella che ha messo di fronte Atletico Grosseto e Massa Valpiana, nell’ultimo quarto della Coppa Passalacqua. Ci sono voluti i tempi supplementari ai giocatori di mister Di Resta per avere ragione, per 3-0, di un buon avversario ... Leggi tutto
    Fonte: iltirreno.it – Piombino sportPubblicato il 15-06-2019
  • Beffa per più di cento insegnanti precari Dopo un corso dovranno fare il concorso
    GROSSETO. Con la fine dell’anno scolastico arriva la beffa per gli insegnanti precari che – nonostante stiano in cattedra da almeno 36 mesi – non hanno l’abilitazione all’insegnamento: oltre al cosiddetto Pas – percorso abilitante speciale – che deve essere intrapreso in seno all’Università, è a pagamento, e si ... Leggi tutto
    Fonte: iltirreno.it – Grosseto notiziePubblicato il 13-06-2019
  • Doppietta Pardera, il Gavorrano è semifinalista
    GROSSETO. Sarà Albinia-Gavorrano la prima semifinale della Coppa Passalacqua. La formazione mineraria si è infatti sbarazzata dell’Invicta per 2-0 grazie ad una doppietta, una rete per tempo, di Pardera. Eppure la squadra di mister Riccini era stata protagonista di un’occasione-lampo: al 2’ infatti, Mucci in mischia supera Petruccelli per poco ... Leggi tutto
    Fonte: iltirreno.it – Piombino sportPubblicato il 13-06-2019
  • È l’Albinia la prima semifinalista, liquidata la Nuova
    GROSSETO. L’Albinia supera per 4-2 la Nuova Grosseto ed è la prima semifinalista della Coppa Passalacqua. Bella prestazione dei giovani di mister D’Arrigo e vittoria meritata, anche se con qualche fatica nel finale. Della Nuova resta una bella reazione con due reti siglate nel secondo tempo (ed un grande Cogno ... Leggi tutto
    Fonte: iltirreno.it – Piombino sportPubblicato il 12-06-2019
  • «I miei ragazzi hanno dato tutto, peccato davvero»
    «I ragazzi hanno dato tutto. Nel secondo tempo siamo stati efficaci ma non c’è stato modo di recuperare la gara nonostante il loro calo fisico. Peccato, tutto il torneo è stato costellato di episodi sfortunati. Nel primo tempo l’Albinia ha creato molto ma in area non abbiamo concesso niente ed ... Leggi tutto
    Fonte: iltirreno.it – Piombino sportPubblicato il 12-06-2019
  • Finge di chiedere aiuto e sfila il Rolex dal polso di un uomo
    GROSSETO. Le si è avvicinata mentre stava scendendo dalla sua auto, appena parcheggiata poco lontano da casa sua. Domenica poco dopo mezzogiorno, la città era deserta: in via Oberdan c’era solo lui e quella donna, non troppo alta, rotondetta, con i denti radi e i capelli scuri raccolti. La ... Leggi tutto
    Fonte: iltirreno.it – Grosseto notiziePubblicato il 11-06-2019
  • Staffetta di salvataggio per il fenicottero finito in mare
    Aveva un’ala spezzata ed era magrissimo, ma il fenicottero rosa che è stato recuperato in mare ieri mattina dalla veterinaria Franca Ciani e dai militari della guardia costiera, adesso è in salvo. Avvistato in spiaggia tra Follonica e Scarlino già da diversi giorni, ieri finalmente il fenicottero è stato ... Leggi tutto
    Fonte: iltirreno.it – Piombino notiziePubblicato il 10-06-2019

Grosseto - i video


X