• it
  • en
  • de
SCOPRI LA MAREMMA

Grosseto

Palazzo Aldobrandeschi und Piazza Dante in Grosseto, Toscana

Grosseto

Avamposto militare

Il capoluogo all’estremo sud della Toscana, nella pianura del fiume Ombrone, dista circa 12 km dal mare. Grosseto ha, nei secoli, giocato un ruolo di primo piano sia sotto l’aspetto commerciale sia sotto quello militare.

Citato per la prima volta nel IX secolo, il castellum di Grosseto, dal XII fino al XIV secolo di proprietà degli Aldobrandeschi, è stato a lungo sotto il dominio senese, iniziato nel 1259 con la costruzione di un proprio cassero all’interno della città e con la sottomissione definitiva a Siena nel 1336. Al periodo senese appartiene anche il nucleo originario delle mura a pianta quadrangolare irregolare, costruite tra il 1337 e il 1350 e rinforzate con bastioni agli angoli nel 1540 circa.

I Medici e i Lorena

Dal 1559 Grosseto passa sotto il potere del Granducato dei Medici, per i quali rappresenta uno strategico punto difensivo verso sud e un centro produttivo e di deposito di sale. A Cosimo I risale la nuova fortificazione, ancora più imponente, della città.
È con i Lorena che Grosseto rinasce, soprattutto sotto l’impulso di Leopoldo II a cui si deve la prima bonifica della zona e la sconfitta della malaria, che per secoli aveva flagellato tutta la valle dell’Ombrone, e la conversione dei camminamenti delle mura in giardini pubblici.

Il centro storico di Grosseto

Grosseto è una delle città toscane meno conosciute per il suo patrimonio artistico, ma a dispetto della sua scarsa notorietà, il centro cittadino raccoglie monumenti di grande interesse e di indiscussa bellezza.
Il Duomo, iniziato nel 1294 dai senesi e concluso nel XV secolo, è un capolavoro di intarsi che custodisce, nel transetto sinistro, una tavola mirabile di Matteo di Giovanni, la “Madonna delle Grazie”.
La Chiesa di San Francesco è stata costruita nel 1289 dai francescani sulle rovine di un monastero benedettino abbandonato dai monaci in fuga dalla malaria e, dietro la sua facciata gotica, nasconde un bel chiostro e una croce che sormonta l’altare maggiore attribuita a Duccio da Boninsegna.
Sul corso Carducci, via principale del centro, si affaccia la chiesa più antica della città: San Pietro, risalente intorno all’anno 1000.

Imperdibile è una passeggiata sulle antiche mura e in estate si può arrivare anche alla fortezza, aperta solo in occasione di manifestazioni culturali.

Leopoldo II e Grosseto

Al centro della quattrocentesca piazza Dante (che insieme a Piazza Fratelli Rosselli e piazza del Duomo è una delle tre principali) si erge una statua dedicata a Leopoldo II, il “Canapone”, segno di riconoscenza dei grossetani verso colui che li liberò dalla malaria.
La statua raffigura il Granduca che schiaccia un serpente e sorregge una donna con in braccio un bimbo malato. Sconfiggendo la malaria (il serpente velenoso) il Granduca ha salvato la Maremma (la donna) e i suoi figli (i cittadini), restituendo loro la propria terra, rinata a nuova vita.

Attività e attrazioni a Grosseto
Appuntamenti ed eventi a Grosseto

Ottobre, 2019

Nessun evento

Potrebbero interessarti

  • Plenilunio in canoa al Parco Naturale della MaremmaPlenilunio in canoa al Parco Naturale della Maremma Il Parco Naturale della Maremma offre l’opportunità a tutti i visitatori di vivere l’esperienza unica di percorrere un tratto del fiume Ombrone i...
  • Massa MarittimaMassa Marittima Un gioiello d’architettura Bandiera arancione del Touring Club per l’eccellenza dell’offerta turistica, Massa Marittima conserva pres...
  • FollonicaFollonica Da città del ferro a località balneare La lavorazione del ferro estratto all’Isola d’Elba era fiorente nel Golfo di Follonica già dal VI sec...
  • Festival del Cinema di Mare Castiglione della PescaiaFestival del Cinema di Mare Castiglione della Pescaia FESTIVAL DEL CINEMA DI MARE E’ prevista per venerdì 9 settembre alle ore 18.00 l’inaugurazione della prima edizione del Festival del Cinema di M...
  • CapalbioCapalbio La piccola Atene Ultima città nell’entroterra della Toscana, circa 45 km a sud di Grosseto, Capalbio regala un panorama mozzafiato, dall...
  • PitiglianoPitigliano La città del tufo La prima delle tre città del tufo (le altre sono Sorano e Sovana) è un incanto. Pitigliano si staglia già lungo la...
  • SovanaSovana Sovana: la Suana degli Etruschi Sovana, frazione di Sorano in provincia di Grosseto, nel cuore dell’Area del Tufo conserva la struttura d...
  • PopuloniaPopulonia La Populonia medievale Questa piccola frazione del Comune di Piombino è una miniera di antichi tesori. Populonia è un piccolo borgo medi...


Grosseto, rassegna dai media locali


  • Strade sconnesse, partiti i lavori in via della Fiumara
    MARINA DI GROSSETO. Sono partiti a Rosmarina i lavori per rifare via della Fiumara, rovinata dalle radici dei pini e da anni di mancata manutenzione. Nel quartiere verde a nord di Marina di Grosseto martedì 15 ottobre le ruspe hanno spianato la strada, che collega via di Ponente con ... Leggi tutto
    Fonte: iltirreno.it – Grosseto notiziePubblicato il 16-10-2019
  • Addio ad Adamo Piccini, una vita per l’olio d’oliva
    SEGGIANO. Addio Nonno Adamo. Se ne è andato, dopo aver combattuto per anni contro una grave malattia, Adamo Piccini, il “Nonno Adamo” che compare nell’etichetta del noto olio seggianese che porta il suo nome, disegnata dalle nipotine Gaia e Alice quando quell’olio di olivastra di Seggiano diventò dop. Da ... Leggi tutto
    Fonte: iltirreno.it – Piombino notiziePubblicato il 16-10-2019
  • Si riaccende la storica insegna del Perugina
    GROSSETO. La firma è stata messa ed è di quelle che faranno felice chi vive e frequenta il centro storico: il bar Perugina è pronto a riaprire i battenti con una gestione che porta un cognome di prim’ordine nel campo della ristorazione e della somministrazione: quello della famiglia Butteroni. ... Leggi tutto
    Fonte: iltirreno.it – Piombino notiziePubblicato il 16-10-2019
  • Aria fetida a Grosseto, cittadini in piazza contro le centrali a biogas
    GROSSETO. Basta con l’aria fetida a Grosseto. Il comitato di cittadini Grosseto Aria Pulita chiama tutti a raccolta sabato pomeriggio alle 16 sotto al Comune, in piazza Duomo, per una manifestazione di protesta contro i miasmi che continuano a sentirsi a tratti nel capoluogo e che derivano dall’attività delle ... Leggi tutto
    Fonte: iltirreno.it – Piombino notiziePubblicato il 16-10-2019
  • Said, Bracci e Petracci le “punte” della top 11 Rocchiccioli la colonna
    Ecco la supersquadra dei campionati dilettantistici toscani (anche su www.iltirreno.it/la casa dei dilettanti, abbonamento a un euro a settimana).PORTIERE. Matteo Brunelli (Prato 2000): cresciuto nel vivaio del Milan, ha vestito anche le maglie di Chievo, Carpi, Pisa, Lupa Roma e Messina. DIFENSORI: Massimo Tarli (Calenzano) è uno dei giocatori più ... Leggi tutto
    Fonte: iltirreno.it – Grosseto sportPubblicato il 16-10-2019
  • Biglietteria e prezzi per la partita di domenica Ecco tutte le novità
    . Comincia con una riunione tecnica con tutta la squadra la settimana di lavoro in casa Grosseto. Lamberto Magrini e i suoi giocatori hanno discusso della sconfitta di Monterosi, prima di prendere la via del campo e iniziare la preparazione alla prossima sfida, domenica pomeriggio allo Zecchini, contro la Sangiovannese. ... Leggi tutto
    Fonte: iltirreno.it – Grosseto sportPubblicato il 16-10-2019
  • La nuova sfida di Rudy Michelini di scena al Trofeo Maremma
    LUCCA. Movisport sarà di nuovo al via in Toscana, questo fine settimana, per la precisione in Maremma, per l’edizione numero 43 della classica gara di Follonica, dove sarà impegnato nuovamente il lucchese Rudy Michelini, fresco vincitore e dominatore del 40° Rally Città di Pistoia al debutto al volante della Volkswagen ... Leggi tutto
    Fonte: iltirreno.it – Grosseto sportPubblicato il 16-10-2019
  • Non siamo più la capitale italiana del riciclaggio
    PRATO. L’anno scorso eravamo la capitale italiana del riciclaggio di denaro sporco; quest’anno siamo al centesimo posto. Basterebbe questo solo dato per consigliare di prendere con le molle le classifiche sulla criminalità. Quella pubblicata ieri dal Sole 24 Ore ci dice che Prato è ancora molto in alto nella ... Leggi tutto
    Fonte: iltirreno.it – Piombino notiziePubblicato il 15-10-2019
  • In cinque anni 52 morti per incidenti domestici: al via i corsi per evitarli
    GROSSETO. Diecimila persone restano coinvolte in incidenti domestici ogni anno in provincia di Grosseto. E in cinque anni, dal 2011 al 2015, i morti per cause accidentali nelle abitazioni sono stati 52, di cui 32 per cadute. Sono i numeri – nel caso dei decessi – e le ... Leggi tutto
    Fonte: iltirreno.it – Grosseto notiziePubblicato il 15-10-2019

Grosseto - i video


X